Peugeot Scooters

Dalla creazione nel 1882 del Grand Bi, la prima bicicletta Peugeot con due ruote disuguali, il marchio Peugeot ha dato inizio alla nascita di numerosi modelli a due ruote : tandem, tricicli, bici da corsa, moto, ciclomotori e scooter.

Grande protagonista della mobilità urbana in Europa da 113 anni, Peugeot Scooters rivendica il titolo di più antico costruttore al mondo di veicoli a due ruote motorizzati.

L’avventura della mobilità inizia nella fabbrica di Beaulieu, in Franca Contea, da dove, sin dal 1898, usciranno numerose moto di successo. Il primo scooter Peugeot S55 viene commercializzato nel 1953.  Presente anche sul mercato del ciclomotore, nel 1974, Peugeot segna un record di vendite con 550.000 ciclomotori venduti, tra cui in particolare l’emblematico Peugeot 103 che festeggia nel 2011 i suoi 40 anni. Peugeot segna l’universo delle 2 ruote motorizzate e continua ad arricchire la propria gamma proponendo numerose innovazioni, tra cui per esempio, nel 1982, il lancio del SC/SX da 80 cm3, il primo scooter con carrozzeria in plastica, quello di Scoot’Elec, pioniere dello scooter elettrico nel 1995, di Elystar nel 2002, il primo scooter dotato di sistema di frenata ABS, e degli scooter GT da 125 a 500 cm3 ispirati all’automobile, Peugeot Satelis e Géopolis nel 2006.

Nel 2010, Peugeot Motocycles diventa Peugeot Scooters e commercializza i propri prodotti in Cina. Nel 2011, Peugeot Scooters rivoluziona ancora la mobilità urbana con il lancio dello scooter e-Vivacity, uno scooter  100 % elettrico di nuova generazione, e con la presentazione in prima mondiale durante il 69° salone internazionale della moto a Milano, del futuro scooter a 3 ruote Peugeot Metropolis Project 400i. Due novità che completano una gamma comprendente ben 20 modelli che vanno dai 50 ai 500 cm3.